ACQUARIOFILO

…….Il blog di acquari, laghetti, pesci e molto altro ancora

RIO180 trasloco e restyling


Tra gli impegni acquaristici di questo mese (vedi precedenti post) un grosso impegno dell’ultimo momento è stato il trasloco del RIO180.
Spostare un acquario non è di per sé un’impresa eccezionale, tranne che per piccoli dettagli come l’allestire una vasca già avviata per trasferire i pesci, le odimensioni dei pesci stessi, il tempo a disposizione che non basta mai, eventuali modifiche da attuare per evitare i precedenti problemi di torbidità.

Bé! Se avete letto questo blog conoscerete benissimo la mia dotazione di vasche e vaschette dunque non ho avuto nessun problema a trasferire i pesciotti in un 120 litri appositamente preparato per loro se non per il fatto di comprare un retino più grande date le dimensioni raggiunte dagli Heros e dai Geophagus.

image
l’acquario da 120L con pesci e piante appena trasferite insieme ad un pò d’acqua

image
image
Geophagus appena catturato per il trasferimento nella nuova vasca, da notare la variazione di colore sotto stress

Il Problema vero e proprio è stato solo il lavaggio del fondo costituito da quel maledetto fondo fertilizzato della JBL (che grazie al cielo non produce più!), nonostante i 13 cm di spessore di fondo bastava un niente a intorbidire l’intera vasca per giorni che talvolta neanche un apposito filtro meccanico a cassetta riusciva a rimuovere.

image

foto della fanghiglia torbida che si creava ogni qualvolta un piccolo pesce toccava il fondale

Ebbene! Svuotata la vasca ho provveduto a lavare bene la sabbia (ci sono voluti più di 5 lavaggi ogni ogni litro di materiale!).

Dunque! Smontaggio, meticolosa pulizia del fondo e della vasca,trasloco, riavvio dell’acquario e…   restyling

image

image

image

Ho ridotto la quantità di piante ed ho aggiunto rocce e tronchi.
E questo è l’allestimento prima del trasloco

image

Domanda:
Notato niente di strano?

No! Osservate bene

Risposta:
Mancano i P. Scalare ma questa è un’altra storia che vi racconterò nel prossimo articolo…

Dimenticavo, Nessun pesce morto ovviamente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 gennaio 2012 da in I Miei acquari con tag , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog. Non perdere le news ricevile senza spam per e-mail!

Segui assieme ad altri 342 follower

Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com
Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com

Instagram

#Salento #puglia #Timelapse #goprophotography #gopro #channaornatipinnis #channa #predatorfish #Nuvole #temporaleinarrivo #temporale #clouds #cloud #timelapse #goprophotography #gopro #storm #stormweather #predatorfish #channaornatipinnis #channa #snakehead #pescipredatori @acquariofilo #acquario #Salento #solemarevento #trulli #puglia #antlife #vitadelleformiche #formiche #insects #salento #timelapse #gopro📷 #campagnesalentine #uliveto My #pond, my #carp my #redfish
Le mie #carpe, i miei #pescirossi, il mio #laghetto #aquariumshrimp #caridinared #redsakura #caridina #acquario #neocaridinadavidi #Timelapse #goprophotography #salento #pescoluse #puglia #marinadisalve #gopro3 #spiaggia #clouds #nuvole

Wordpress community

Blog che seguo

Cerca nell’archivio

Cerca articolo per categoria

Statistiche del Blog

  • 148,261 visite

Visita il canale YouTube del Blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: