ACQUARIOFILO

…….Il blog di acquari, laghetti, pesci e molto altro ancora

Asta telescopica GoPro fai da te


Ormai il caldo si fa sentire ed certamente ora di preparare l’attrezzatura per estendere le osservazioni acquariofile in natura! Per le riprese di queuest’anno ho pensato di creare (per il solo gusto di far da se) un’asta telescopica per la mia GoPro che mi permetta di aumentare le angolature di foto e riprese in mare. Un’asta telescopica permette di avvivicinarsi di più ai pesci e con più snodi si potrà essere più liberi di “montare” un set foto-videografico sottomarino vero e proprio. A tal proposito vi invito a visionare i video (iscrivetevi!) delle scorse stagioni, sul canale YouTube di questo Blog.
In questo post un piccolo tutorial di come ho realizzato in pochi minuti un’asta telescopica per la mia GoPro.

EOS 100D_5997

Il materiale di partenza è composto da alcuni semplici accessori:

  • 1 GoPro o altra sportcam equivalente
  • 1 asta swiffer duster xxl 
  • supporti per sportcam
  • dremel o accessorio multiutensile equivalente. Vanmo bene anche semplici utensili per il fai da te ad es. seghetto carta abrasiva, lima, trapano.

La scelta dell’asta swiffer è dovuta alla sua facile reperibilità ed anche alla particolare forma dell’asta finale che si adatta facilmente ai vari supporti GoPro. Altro vantaggio è lo snodo regolabile e la possibilità di regolarne la lunghezza ( 40, 55 e 70cm), quest’asta può infatti essere ben adagiata sul fondo e rocce per adattarsi meglio alle riprese subacquee.

EOS 100D_5962

EOS 100D_5969

Nelle foto in alto: il particolare snodo regolabile dell’asta e il dettaglio su come si adatta bene il supporto delle GoPro sull’asta.

EOS 100D_5971

Il lavoro per adattare l’asta ai supporti GoPro sono molto semplici; basta solo tagliare la parte eccedente dell’asta, (quella in cui si inserisce il panno) facendo attenzione a lasciare il “peduncolo” più lungo possibile; in questo modo se si sbaglia qualcosa nella lavorazione del pezzo si potrà comunque tagliarne un pezzo pre recupere così l’intera asta.

EOS 100D_5972

Effettuato il taglio si dovrà poi rimuovere lentamente la parte interna della plastica in modo da far adattare bene il supporto all’asta. Consiglio di provare più volte il supporto nella fessura in modo da farla adattare perfettamente ad essa. L’uso di carta abrasiva o di una lima è consigliato per rifinire bene il lavoro.

EOS 100D_5973 EOS 100D_5975

Per aumentare le posizioni di ripresa della camera ho preferito dotarmi di altri snodi doppi.

EOS 100D_5977

EOS 100D_5978

EOS 100D_5979

EOS 100D_5980

EOS 100D_5981

La parte più complicata del lavoro è quello di forare l’asta per adattarla ai supporti. Lo ritengo un lavoro delicato perché l’asta è troppo piccola per praticarci un foro centrale; si dovrà dunque praticare un mezzo foro per adattare bene i supporti all’asta e alle viti. utile in questo caso è un dremel.
Nelle foto a seguire a seconda delle mie future necessità o eseguito delle prove per ottimizzare al meglio la posizione dei supporti all’asta .

EOS 100D_5982

EOS 100D_5983

EOS 100D_5985

EOS 100D_5986

Stabilita la posizione esatta si potrà procedere con il “foro” vero e proprio.

EOS 100D_5987

EOS 100D_5989

EOS 100D_5991

EOS 100D_5992

EOS 100D_5993

EOS 100D_5994

EOS 100D_5995

EOS 100D_5996Nelle foto in alto solo alcune delle posizioni che la camera può assumere per le riprese.

Et voilà! il gioco è fatto… Ora non resta che immergersi e montare il set video/fotografico sull’acquario più grande del mondo: il mare

N.B. La realizzazione di tale asta non garantisce in alcun modo una perfetta tenuta della camera in corsa o su veicoli. Il progetto infatti si basa sulle mie necessità di ripresa nei fondali marini. Ne sconsiglio l’uso improprio. Ricordo inoltre a coloro che si vorranno cimentare nella realizzazione di tale progetto che avranno a che fare con l’utilizzo di utensili e/o strumenti di lavoro che possono essere pericolosi, non mi assumono dunque in alcun modo, responsabilità in caso di incidenti o guasti di qualsiasi tipo. Consiglio sempre di indossare gli indumenti di protezione individuabili sui manuali d’uso degli strumenti che utilizzerete e buon lavoro a tutti.

 

Per maggiori informazioni sul progetto non esitate di inserire i votri commenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog. Non perdere le news ricevile senza spam per e-mail!

Segui assieme ad altri 357 follower

Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com
Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com

Instagram

Marlieri fries, piccoli marlieri #marlieri, #marlieri #africancichlids #cichlidtank #cichlidfish #tanganikacichlids #gallipoli #Salento #cleahelena #anentomehelena #killersnail #caridinashrimp #neocaridina #redsakurashrimp #redsakura #channafish #channaornatipinnis #snakehead #snakeheadfish #acquarium #predatorfish #predator #predatorfishitalia #Salento #antichedimore #antichedimoresalentine #canonphotography #canonphoto #100d #Rainbow #arcobaleno #weather #meteo #Salento #redsakurashrimp #redsakura #caridinashrimp #caridina #aquariumshrimp #mypond #laghetto #carpe #pescirossi #acquariofilo #carpfish #pond #nimphea #channafish #channaornatipinnis #snakehead #snakeheadfish #channa #predatorfish #channaornatipinnis #channa #channidae #predatorfish #pesci #snakehead #snakeheadfish #acquariofilo #acquariofilia #fulmini #temporale #stormweather #lighting #lightingbolt

Wordpress community

Blog che seguo

Cerca nell’archivio

Cerca articolo per categoria

Statistiche del Blog

  • 160,659 visite

Seguimi su Twitter!

Visita il canale YouTube del Blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: