ACQUARIOFILO

…….Il blog di acquari, laghetti, pesci e molto altro ancora

Luci e accessori per il laghetto


Quando si costruisce un laghetto si é facilmente spinti nell’aggiungere dettagli e accessori per personalizzare e/o creare quel pochino di “movimento” o di allegria alla costruzione. Gli accessori più conosciuti sono ovviamente i faretti e le fontane a vari effetti che senza dubbio rendono molto allegro lo specchio d’acqua anche durante le ore serali, quando l’oscurità non permette di godere appieno la vista dei pesci, tartarughe e piante.

Qui di seguito i più comuni accessori ed alcune idee installate nel mio laghetto.

Luci

Il mercato non finisce mai di tirar fuori idee e i più svariati oggetti di decoro. Francamente mi piacciono tantissimo quelli con pannellino fotovoltaico, anonimi, a forma di roccia, che non si notano di giorno e di notte conferiscono una illuminazione molto leggera a piante e papiri. Si possono trovare spesso accessori multicolore, quali a forma di farfalle e/o altri animali che “compaiono” già qualche minuto dopo il tramonto e si spengono automaticamente quando le batterie stanno per esaurirsi

Importante è acquistarli con la possibilità di sostituire agevolmente la batteria ricaricabile al suo interno e che siano resistenti alle intemperie quindi di classe IP65. La praticità in questi accessori è dovuta al fatto che non hanno bisogno di essere accesi o spenti poiché lo fanno loro automaticamente non appena il piccolo circuito elettrico alimentato dal pannello fotovoltaico, non riceve più energia dal sole.

Pratici sono anche alcune luci che posseggono il sensore di movimento che permette di “risparmiare” l’usura delle batterie; personalmente non amo questi ultimi accessori perché l’improvvisa accensione può spaventare gli animali.

Non da meno sono anche gli impianti sommersi che vanno installati in acqua o quelli esterni, molto più efficienti e di qualità elevata, che però richiedono un impianto elettrico adeguato e non deve essere improvvisato al fine di prevenirne l’usura e i rischi per le persone e gli animali.

Fontane e giochi d’acqua

Più utili dei giochi di luce i giochi d’acqua specialmente in estate aiutano a movimentare la massa d’acqua superficiale. Spesso (purtroppo) sono l’unico sistema di movimentazione della massa d’acqua, il che non va bene per l’equilibrio biologico del laghetto, specie quando il laghetto è di piccolo volume.

Di modelli ne esistono tantissimi anche con alimentazione solare, con svariate modalità di composizione dei giochi: a fontana, a campana, a schiuma ecc. Unico consiglio per l’acquisto, secondo me, è quello di evitare di scegliere i sistemi combinati luci e fontane poiché la rottura dell’una può compromettere l’utilizzo dell’altro.

Importante è anche sollevare, quando possibile, la pompa dalla base di posizionamento per evitare che il fango che naturalmente si deposita sul fondo, sia aspirato dalla girante ed intasi il sistema. È utile, a tal proposito, preferire l’acquisto di pompe con scocca di protezione esterna e campana di aspirazione a griglia interna in modo da evitare il più possibile che fibre vegetali e particelle intasino l’aspirazione della pompa stessa.

involucro esterno che protegge la pompa, situata all’interno, dalle particelle grossolane.

Campana di aspirazione della pompa, la griglia aumenta la protezione della girante dalle paricelle.

I sistemi con la protezione in spugna sono anche loro molto utili ma talvolta scomodi dato che tendono ad intasarsi facilmente. Richiedono una manutenzione più frequente specie se non si possiede un sistema di filtrazione efficiente.

Per quanto ancora riguarda la pompa, è utile preferire pompe la cui girante (il corpo magnetico munito di palette che spinge l’acqua) sia ad aspirazione centrifuga: cioè con le palette a forma di spirale e non dritte. Sono più difficili da trovare ma la geometria a spirale, lavorando in aspirazione e non a spinta, riduce il contatto delle pale con le particelle aumentando non di poco la longevità della pompa stessa. L’accesso per la manutenzione alle parti meccaniche deve essere semplice per poter effettuare frequenti controlli.

Nella foto: in alto una girante a pale tende ad accumulare residui sull’albero. In basso una girante a pale centrifughe, meno efficiente della prima ma più resistente all’usura specie se lavora a contatto con acque “sporche”.

Altro accessorio da tener conto nell’acquisto delle fontane sono il sistema di regolazione del getto che in genere è composto da un sistema di rubinetti “a tre vie”. Poter regolare la quantità d’acqua che fuoriesce dal getto riduce le perdite e adatta i movimenti dell’acqua alla dimensione del laghetto regolando l’altezza o la dimensione del getto evitando altresì che l’acqua venga “sparata” fuori dal laghetto stesso.

Sistema a “tre vie” di regolazione della portata della fontana.

Nebulizzatori

Sono sistemi piccolissimi che generano onde ad altra frequenza per liberare piccolissime particelle d’acqua. Essendo queste più pesanti dell’aria, restano sospese sull’acqua creando un effetto nebbia molto suggestivo.

Purtroppo tale effetto svanisce con le correnti d’aria ciò vuol dire che é più adatto se installato nei luoghi riparati dal vento. Per non rinunciare a tale “magia” oggigiorno si possono acquistare sistemi più potenti a 3 o più corpi produttori ovviamente tali sistemi sono più costosi. Attenzione i generatori di vapore possono funzionare poche ore al giorno!

La mia installazone

Per non rinunciare all’effetto fumo ci si può sbizzarrire e legare un nebulizzatore al tubo della fontanella a circa 2cm dalla superficie in modo che non funzioni a secco (altrimenti il setto in ceramica si può rompere!). All’accensione della fontana, con configurazione a campana, la nebbia resterà intrappolata dentro di essa creando una semisfera come nelle foto a seguire. Le luci a colori variabili daranno quel tantino in più alla vista del laghetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 agosto 2017 da in I Miei acquari, Laghetto, Varie con tag , , , , , , .

Navigazione

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog. Non perdere le news ricevile senza spam per e-mail!

Segui assieme ad altri 347 follower

Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com
Follow ACQUARIOFILO on WordPress.com

Instagram

#underwater #gopro #Salento #puglia #mediterraneo #adriatico #puntameliso #torpedine #torpedotorpedo #mediterraneanfauna #Mediterraneo #gopro #goprovideo #mediterraneansea #pescidelmediterraneo #snorkeling #cernia #salentounderwater #salento #pescidelmediterraneo #mediterraneanfauna #goprovideo #nature #underwaterworld #underwatervideo #nottesanlorenzo2017 #stellecadenti #meteor #meteore #cassiopea #meteorshower #nottesanlorenzo #perseidi #perseids #estate2017 #Sogliola #underwatervideo #salentounderwater #underwaterworld #underwaterfish #mediterraneanfauna #mediterraneansea #gopro #salento #salentounderwater #gallipoli Aglaophenia sp.
#mediterraneanfauna #goprovideo
#snorkelind #hidrozoo #hidrozoa #aglaophenia #diving #salentounderwater #salento #santamariadileuca #puntameliso My pond, il mio laghetto #laghetto #pond #orata #salentounderwater #salento #torrepali #immersion #immersione #gallipoli #salento #gopro #mediterraneanfauna #mediterraneo #meditererraneansea #snorkeling #puglia #portocesareo #salentounderwater #salento #gopro #madonnadeinaviganti #torrechianca #snorkeling #underwaterphoto #puglia Luci del laghetto
Pond Light's
#pond #pondlights #funtain #pondfuntain #underwater #underwatervideo #gopro #sciarrano #marinefish #mediterraneanfish #fish  #salento #salentounderwater #acquariofilo

Wordpress community

Blog che seguo

Cerca nell’archivio

Cerca articolo per categoria

Statistiche del Blog

  • 154,594 visite

Visita il canale YouTube del Blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: